CON “Biodiversità in rete”, RIPARTE L’ANNO SCOLASTICO – L’AUGURIO DEL D.G. FERRARO

Data:
13 Settembre 2022

Riparte il progetto “Biodiversità in rete”, ideato da ARIF Puglia (Agenzia regionale attività irrigue e forestali) per coinvolgere i giovani nella conservazione degli ecosistemi, per promuovere uno stile di vita sano, in armonia con la natura, e per favorire la diffusione di forme di sviluppo sostenibile.

Il progetto ha visto impegnati, durante la scorsa primavera, circa 1.000 studenti, di terza e quarta elementare, delle province di Foggia, Bari, Taranto, Brindisi, Lecce in lezioni frontali e momenti laboratoriali alla scoperta della biodiversità.

L’iniziativa intende riportare in vita culture e tradizioni della civiltà rurale, mettendo a disposizione della collettività una rete della biodiversità forestale. Preservare e diffondere il grande patrimonio di saperi e il bagaglio di storie legate alle diverse specie forestali autoctone favorisce la nascita di una nuova consapevolezza legata all’ambiente che ci circonda e promuove atteggiamenti positivi di tutela del territorio. Sta diventando sempre più urgente diffondere corrette informazioni, rivolte in particolare alle nuove generazioni, finalizzate a valorizzare le peculiarità e la ricchezza derivanti dalla straordinaria eterogeneità del nostro patrimonio rurale, sottolineando al contempo l’importanza che riveste per l’uomo e il suo benessere.

<<“Biodiversità in rete”>>, spiega il Direttore Generale, Francesco FERRARO, <<consente di istituire una rete efficace per fornire notizie e veicolare le giuste conoscenze sul sorprendente, ed ancora poco conosciuto, tesoro costituito dalla biodiversità agraria e forestale, valore inestimabile per ogni Paese. Per questi motivi>>, aggiunge FERRARO, <<abbiamo il dovere di non disperdere questa ricca enciclopedia di saperi con tutto il bagaglio di tradizioni legate all’utilizzazione delle diverse specie forestali autoctone. La ripartenza dell’anno scolastico>>, conclude il Direttore, FERRARO, <<si fonda, anche, su questi obiettivi, consapevoli del ruolo importante che l’ARIF con le sue progettualità può svolgere in sinergia con le altre istituzioni, con i dirigenti, i docenti e soprattutto gli studenti. Vogliamo, insieme, crescere per riuscire a vivere in maniera sostenibile, rispettando l’ambiente, non sprecando le nostre preziose risorse e approfondendo temi poco conosciuti, perché la conoscenza è il primo passo verso la tutela. Solo conoscendo il mondo che ci circonda possiamo imparare a rispettarlo. È questo l’augurio che ci facciamo e rivolgiamo a chi si appresta ad affrontare il nuovo anno scolastico: siate sentinelle della bellezza della nostra Terra, portatori di quella bellezza presente nella diversità che ci rende unici>>.

Bari,  12 settembre 2022

Ultimo aggiornamento

14 Settembre 2022, 10:01