Forestazione

Forestazione

ATTIVITA’ FORESTALI – art. 2, L.R. 3/2010

1. L’Agenzia, nel rispetto del principio di sussidiarietà orizzontale e verticale, mira ad attuare:

a) un sistema coordinato e integrato, nell’ambito della forestazione, per la difesa del suolo e la gestione del patrimonio forestale, appartenente al patrimonio indisponibile della Regione Puglia, già facente parte del patrimonio dello Stato;

b) iniziative finalizzate alla valorizzazione e utilizzazione delle biomasse agro-forestali;

c) l’ammodernamento delle strutture forestali;

d) attività di supporto tecnico-amministrativo alla struttura regionale di protezione civile, ivi comprese le attività della Sala operativa unificata permanente (SOUP) di protezione civile, che espleta funzioni di coordinamento nella prevenzione e nella lotta contro gli incendi boschivi e le altre calamità che si verifichino nel territorio della Regione;

e) attività di supporto e di consulenza sul patrimonio forestale di proprietà di enti pubblici che ne facciano richiesta.

2. Rientrano nei compiti dell’Agenzia:

a) gli interventi di forestazione e di difesa del suolo sul demanio regionale;

b) la gestione dei complessi forestali del demanio regionale, compresi i rimboschimenti del demanio regionale, e dei boschi in occupazione regionale;

c) la gestione vivaistica mirata alla conservazione e diffusione sul territorio regionale della biodiversità;

d) l’introduzione di innovazioni tecnico-produttive tese alla salute degli operatori forestali, alla salvaguardia dell’ambiente naturale, al risparmio energetico e alla razionalizzazione dei mezzi di produzione;

e) le attività di supporto e di consulenza tecnico-amministrativi, in relazione alle attività di cui al presente articolo, concernenti il patrimonio forestale degli enti pubblici che ne facciano richiesta;

f) ogni e qualsiasi attività gestionale per l’ottimale esercizio degli ambiti forestali.

La Regione Puglia, con Delibera di Giunta n. 957 del 29 maggio 2019, ha affidato all’Agenzia il compito di attività di programmazione forestale nei boschi del demanio regionale e nei terreni in occupazione temporanea.

Annualmente, nelle more dell’approvazione del Piano di Assestamento forestale in corso di elaborazione, l’Agenzia effettua interventi:

· di miglioramento forestale;

· migliorativi e conservativi su percorsi e sentieri;

· conservativi di strutture turistico-ricreativi;

· messa in sicurezza di alberi pericolanti o al suolo.

· pulizia da vegetazione erbacea lungo le fasce perimetrali e viabilità in prossimità della stagione aib;

· censimento alberi monumentali del demanio regionale.


Ultimo aggiornamento

23 Novembre 2021, 12:43