Fatturazione

La PA e la fatturazione elettronica obbligatoria: le scadenze per la partenza

  • Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1 commi da 209 a 214.

  • dal 6 giugno 2014: ministeri (comprese anche tutte le unità organizzative locali afferenti ai ministeri, ad es. arma dei carabinieri, vigili del fuoco, polizia di Stato), agenzie fiscali, enti nazionali di previdenza e assistenza sociale e gli istituti di istruzione statale;
  • dal 31 marzo 2015: le restanti pubbliche amministrazioni centrali (Presidenza del Consiglio dei Ministri, organi costituzionali e di rilievo costituzionale, enti di regolazione dell’attività economica, enti produttori di servizi economici, enti e istituti di ricerca,
    enti a struttura associativa, autorità amministrative indipendenti e altre) e per le pubbliche amministrazioni locali (regioni e province anche autonome, comuni, comunità montane, unioni di comuni e loro consorzi e associazioni, università e istruzione universitaria pubblica, 
    Asl, aziende ospedaliere, policlinici e aziende assimilate, camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, unioni regionali e altre PA locali).
  • Il Comune di Maddaloni , a decorrere dal 31/03/2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in formato elettronico e, trascorsi 3 mesi da tale data, non potrà procedere ad alcun pagamento, anche se parziale, sino all’invio delle fatture in tale formato.
  • Questa novità è la conseguenza dell’emanazione del decreto 55/2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, con il quale si è attivato per tutta la pubblica amministrazione il percorso di adeguamento all’utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici 
    tra pubblica amministrazione e fornitori.
  • In particolare, come previsto dalla normativa vigente, la trasmissione delle fatture elettroniche destinate al Comune  deve essere effettuata attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) nel quale il Comune di Maddaloni è individuato con un codice univoco, 
    unico per tutto l’ente, che identifica l’Ufficio e/o uffici destinatari di Fattura Elettronica al quale vanno indirizzate obbligatoriamente tutte le fatture.
  • Trascorsi 3 mesi dalla suddetta data, questa Amministrazione non potrà procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura in formato elettronico.
  • Inoltre ai sensi dell'art. 25 del DL 66/2014, al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA devono riportare:
    - il codice identificativo di gara (CIG) , tranne i casi di esclusione dall'obbligo di tracciabilità di cui alla legge 13/2010;
    - il codice unico di progetto (CUP), in caso di fatture relative ad opere pubbliche.
  • Al fine di facilitare la predisposizione della fattura elettronica, il cui formato è descritto nell’allegato A al DM n. 55/2013 e nelle “specifiche tecniche operative del formato della fattura del sistema di interscambio”, si segnala che, il Codice Unitario Progetto (CUP) e 
    il Codice Identificativo Gara (CIG) devono essere inseriti in uno dei blocchi informativi 2.1.2 (Dati Ordine Acquisto), 2.1.3 (Dati  Contratto),  2.1.4 (Dati Convenzione),  2.1.5 (Dati Ricezione) o 2.1.6 (Dati Fatture Collegate), in corrispondenza degli elementi 
    denominati “CodiceCUP” e “CodiceCIG”, del tracciato della fattura elettronica la cui rappresentazione tabellare è pubblicata sul sito www.fatturapa.gov.it.

  • L’informazione relativa ai Codici Univoci Uffici deve essere inserita nella fattura elettronica in corrispondenza dell’elemento del tracciato 1.1.4 denominato “Codice Destinatario”.


    Ferme restando le indicazioni previste dall’art. 21 del Dpr 633/1972 e dell’art. 191 del D.lgs. 267/2000, viene inoltre richiesto di riportare sulla fattura il numero dell’atto di impegno

    Gli uffici del Comune di Maddaloni, deputati alla ricezione delle fatture elettroniche sono riportati nel seguente prospetto:

    Codice IPA
    Ufficio
    Area di competenza Posta Elettronica Certificata

    UF7RXC

    Protocollo Generale    

     Protocollo Generale

    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.