Accedi Servizi On Line

sezione in allestimento

Lavori in corso 2

codici Iban e CC postali

Pagamenti, Tributi, sanzioni..ecc

Pagamento OnLine pagoPA
Pagamenti sanzioni codice della strada
Servizio di refezione scolastica
Istruzioni per l’uso della app, della piattaforma e delle comunicazioni tramite sms

Gentili genitori, con la presente intendiamo comunicare che il Comune di  Maddaloni ha attivato alcune nuove funzionalità riguardanti il sistema informatizzato per la gestione del servizio di refezione scolastica .
Comunicazione dell’assenza dal servizio di refezione scolastica, da parte dei genitori, attraverso uno squillo telefonico, l’utilizzo del portale web “"Monade" e l’utilizzo dell’App “Servizi Mensa”.

SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA COMUNALE,
MODALITA’ E TERMINI DI PAGAMENTO E INFORMAZIONI UTILI

Si riportano di seguito le modalità di pagamento per il servizio comunale di mensa scolastica, valide sia per la prima carica sia per le successive ricariche del portafogli elettronico a scalare. 

Attuali modalità di pagamento:

- Bollettino postale intestato a “Comune di Maddaloni– Servizio mensa scolastica e trasporto  alunni” conto corrente numero ___________;

Dal prossimo anno scolastico le iscrizione al servizio mensa verranno effettuate mediante procedura On Line in fase di attivazione

Anagrafe

Cambio di Residenza in tempo reale

modalità della dichiarazione:
Ai fini della registrazione della dichiarazione resa da parte dell'interessato, occorre che il modulo sia compilato in tutte le sue parti e che la dichiarazione sia accompagnata dal documento di riconoscimento dello stesso.
I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l'apposito sportello comunale, ma altresì per raccomandata, per fax e per via telematica. Quest'ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
  • che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  • che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata (P.E.C.) del dichiarante;
  • che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.
Si comunicano pertanto i recapiti necessari per inoltrare le dichiarazioni attraverso le modalità suddette:
  • iindirizzo di posta elettronica certificata:  prot.generale@pec.comune.maddaloni.ce.it
  • indirizzo di posta elettronica semplice:    anagrafe@comune.maddaloni.ce.it 
  • indirizzo di posta elettronica certificata: anagrafe@pec.comune.maddaloni.ce.it
  • fax: 0823 433616  - web fax 0823 288021
Per informazioni e chiarimenti contattare telefonicamente l'Ufficio Anagrafe al numero 0823433601 - 604 - 220
Ai sensi dell'art. 5, comma 3, del D.L. n. 5/2012, l'Ufficiale d'Anagrafe, nei 2 giorni lavorativi successivi alla presentazione delle dichiarazioni anagrafiche (di cui all'art. 13, comma 1, lett. a, b e c del D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223) effettua le registrazioni delle dichiarazioni ricevute, fermo restando che gli effetti giuridici delle stesse decorrono dalla data di presentazione.
In seguito all'iscrizione anagrafica l'Ufficiale d'Anagrafe ha 45 giorni di tempo per effettuare gli accertamenti relativi alla dimora abituale e le verifica dei documenti attestanti la regolarità del soggiorno.
Nel caso in cui gli accertamenti diano esito negativo o la documentazione mancante non sia integrata, l'Ufficiale d'Anagrafe invierà, sempre entro il termine di 45 giorni dalla presentazione della domanda un preavviso di rigetto ai sensi dell'art. 10-bis della Legge n. 241/1990. L'interessato avrà 10 giorni a disposizione per intervenire nel procedimento; se lo farà, l'Ufficiale d'Anagrafe avrà altri 45 giorni a disposizione per la decisione finale (complessivamente il procedimento può durare fino ad un massimo di 100 giorni).
Nel caso in cui, nei 45 giorni successivi alla presentazione della domanda, per un qualsiasi motivo, l'Ufficiale d'Anagrafe non effettui la comunicazione dei motivi ostativi al diritto all'iscrizione anagrafica, ai sensi dell'art. 10-bis della Legge n. 241/1990, l'iscrizione anagrafica si considera legittima e conforme alla situazione di fatto per effetto del silenzio-assenso (art. 20 della Legge n. 241/1990).
In pratica: l'iscrizione anagrafica è immediata, così come i suoi effetti giuridici; tuttavia è soggetta ad una condizione di validità e di conferma a seguito degli accertamenti successivi.
Nel caso in cui, entro i termini di legge e a seguito degli accertamenti e della verifica dei documenti, risulti che il richiedente non ha i requisiti necessari per l'iscrizione anagrafica, l'Ufficiale d'Anagrafe del Comune di iscrizione, annulla l'iscrizione e quindi giuridicamente l'iscrizione anagrafica è come se non fosse mai avvenuta. Conseguentemente anche l'Ufficiale d'Anagrafe del Comune di cancellazione dovrà ripristinare l'iscrizione come se la cancellazione non fosse mai avvenuta.
Qualora nel corso degli accertamenti, emergano discordanze con la dichiarazione resa, il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato e l'Ufficiale d'Anagrafe dovrà segnalare il possibile reato di falsa dichiarazione alla competente autorità di pubblica sicurezza, per i provvedimenti previsti dall'art. 495 del Codice Penale.